Festeggiamo 25 anni

Guidata da uno spirito orientato al futuro fin dal 1998, smart ha sempre adottato un approccio poco convenzionale ed innovativo, ispirando le persone a immaginare il futuro con ottimismo. Uniamo qualità premium, elementi innovativi e design contemporaneo, in modo che le nostre auto si adattino perfettamente alle nostre vite. Insieme, scopriamo la potenza dell'elettrico, evolviamo in base alle esigenze dei tempi che viviamo e continuiamo a spingerci oltre i limiti di ciò che è possibile.

Da un quarto di secolo sfidiamo le convenzioni e ridefiniamo il concetto di mobilità. Fin dall'inizio, abbiamo cercato soluzioni innovative alle sfide della vita in città. Ora che i nostri clienti possono mettersi alla guida della smart #1 totalmente elettrica, riflettiamo sulla nostra originalita´ mettendo in risalto i traguardi da noi raggiunti, i momenti più magici e le storie che hanno plasmato il nostro approccio e la nostra visione. Nonostante l'aspetto delle nostre auto sia cambiato, continuiamo a dimostrare che l'originalita´ sia un nostro tratto distintivo.

smart
  • 4

    I dati relativi al consumo di energia elettrica e alle emissioni di biossido di carbonio (CO2) sono misurati con la procedura WLTP a norma del Regolamento (UE) 2017/1151.

    Ulteriori informazioni sui consumi e sul contributo emissivo di CO2 sono consultabili nella "Guida sul risparmio di carburante e sulle emissioni di CO2 delle autovetture", che riporta i dati inerenti a tutti i nuovi modelli di autovetture, consultabile anche sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico a questo link (https://www.mimit.gov.it/images/stories/documenti/Guida_CO2_Anno_2022.pdf).

    Oltre al rendimento del motore, anche lo stile di guida e altri fattori non tecnici contribuiscono a determinare il consumo di carburante e le emissioni di CO2 di un'autovettura.

    Il biossido di carbonio è il gas ad effetto serra principalmente responsabile del riscaldamento terrestre.

  • 5

    I livelli di autonomia determinati utilizzando il ciclo WLTP standard consentono di mettere a confronto i fabbricanti di auto. Permettono anche di calcolare quanto è stato recuperato dal sistema di recupero dell'energia (recupero dell'energia in frenata). L'autonomia aggiuntiva specificata per le lunghe distanze fornisce un valore indicativo per i viaggi più lunghi. Quest'ultimo valore si basa su un ciclo WLTP parziale, caratteristico dei viaggi a lunga distanza, che consente l'uso di equipaggiamenti ausiliari (ad esempio, l'aria condizionata).

    Lo stile di guida e il comportamento alla guida individuale, la velocità, il tipo di accelerazione, la temperatura esterna, la topografia e l'uso del veicolo elettrico influiscono sull'autonomia effettiva e possono ridurla o anche aumentarla in determinate circostanze. I valori sono stati determinati in base alla procedura di misurazione stabilita dall'UE. A seconda di queste limitazioni alla guida, il valore potrebbe differire dal valore specificato.

Cliccando su “Accetta tutti i cookie”, l'utente accetta di memorizzare i cookie sul dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzare l'utilizzo del sito e assistere nelle nostre attività di marketing. Dichiarazione sulla Privacy Note legali